Beer brulè, la birra che riscalda l’inverno

Quando le giornate diventano più corte e fredde, è il momento ideale per provare la nostra ricetta della birra brulé. Questa ricetta ti permetterà di fare la tua birra brulé a casa facilmente e con pochi ingredienti facili da reperire.

Beer brulè in Europa
La birra brulè ha una tradizione radicata nel vecchio continente, in particolare in quei paesi dove la cultura della birra è ben presente. In Germania la Glühbier viene prodotta con l’aggiunta di ciliegie, così come le Glühkriek belga. In Polonia si beve invece la Grzane Piwo, nella quale viene aggiunto anche lo zenzero.

Beer brulè: la nostra ricetta con ALMA, Blonde Ale
La ricetta della birra brulè è del tutto simile a quella del cugino maggiore, il vin brulè. Gli ingredienti vengono scaldati sino all’ebollizione, e successivamente infusi a fiamma lenta per almeno dieci minuti. Si filtra la bevanda per eliminare le impurità, dovute alla macerazione delle spezie, e si mantiene la birra brulè al caldo. La temperatura di servizio dovrebbe essere intorno ai 50°C, anche se a volte, soprattutto all’aperto, non è semplice mantenere la temperatura costante.

Le dosi vengono indicate per praticità sulla base di 1 litro di birra: per volumi maggiori, come auspicabile, si mantengono i rapporti tra gli ingredienti:

  • 1 litro di ALMA, Blonde Ale
  • 6 chiodi di garofano
  • 2 stecche di cannella
  • 1/2 noce moscata
  • 1 anice stellato
  • 1 bacca di pepe nero
  • 1 buccia di arancia
  • 80 ml Rum
  • 50 grammi di zucchero di pura canna, bruno
  • succo di limone
  • succo di ciliegia

Passo 1

Per prima cosa, tritate le stecche di cannella e l’anice stellato con un coltello affilato. Tritate questi ingredienti solo se avete un infusore da tè a forma di palla. Mettete il trito insieme al cardamomo nell’infusore.

Passo 2

Versate la birra in una pentola capiente e metteteci in ammollo l’infusore di tè. Riscaldate con cura a circa 60 gradi, ma attenzione a non portare ad ebollizione. Se non doveste avere l’infusore da tè a forma di palla potete inserire la cannella, l’anice stellato e il resto delle spezie interi, senza tritarli, direttamente nella birra.

Passo 3

Ora aggiungete lo zucchero di canna o il miele. Poi spegnete il fuoco e lasciate la birra con le spezie in infusione per circa mezz’ora.

Passo 4

Ora togliete le spezie dalla pentola. Poi versate il succo di limone, il rum e il succo (di ciliegia, sambuco o arancia, a seconda delle preferenze) e mescolate bene.

Passo 5

Se volete bere subito la birra brulè, riscaldatela di nuovo a 60 gradi e gustate. Se volete invece conservarla per dopo, lasciatela raffreddare completamente prima e poi versate il contenuto in contenitori o bottiglie per conservarla al meglio.

Acquista qui subito ALMA blonde Ale

INSERISCI NEL CARRELLO IL CODICE SCONTO DEL 10%  : beerbrulè 

Vi auguriamo buona fortuna con la riuscita della ricetta della birra brulé. Salute!

 

Condividi questo articolo